QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

                                                                                                         

          Informativa Privacy                        

                                                                                                                              DDI 2019/2020

 

Sezioni

accesso famiglie registro
modulistica offerta formativa

 

 

 

 

 

 

  

Progetto "Studenti fuoriclasse"

 

  

Bambini e ragazzi per un progetto di futuro prossimo

 

 

 

Continuità e orientamento
 

Progetto Biblioteca "Nel cuore del lettore"   

 

Come ha ben sottolineato Tullio De Mauro, “leggere, potere leggere, avere il gusto di leggere, è un privilegio” non solo “della nostra intelligenza” e “della fantasia”, ma anche “della nostra vita pratica”. L’esperienza della rilettura di un testo, inoltre, regala la gradita sorpresa di coglierne significati nuovi nonché ulteriori, inattese gratificazioni. I libri stimolano lo sviluppo dello spirito critico e alimentano la curiosità per la ricerca, il confronto e la scoperta del sé, degli altri e del mondo attorno a noi. Forti di tale consapevolezza, riteniamo che la biblioteca scolastica contribuirà a sviluppare nei discenti dai tre anni in poi le abilità necessarie per l’apprendimento nonché a farne dei cittadini responsabili e attivi nel mondo sociale, oltre ad individui liberi e consapevoli. Essa, pertanto, dovrà diventare: parte integrante del processo educativo e un valido supporto alla didattica; un laboratorio didattico in cui eseguire lavori di gruppo e di socializzazione; un luogo di esplorazione e di raccolta delle informazioni.

 

Obiettivi: - Sviluppare nei ragazzi l’abitudine e il piacere di leggere e apprendere - Migliorare e potenziare le competenze di scrittura e di lettura - Supportare le attività curriculari - Sviluppare l’attitudine alla ricerca e alla selezione di materiale di lettura
Destinatari: classi aperte verticali

Progetto Sicurezza a casa  Casa (3)

Tale progetto viene realizzato nei bambini della scuola dell'infanzia grazie alla "Valigia dei Giochi" , dove un simpatico cagnolino, grazie al fiuto, riesce a riconoscere i pericoli presenti nell'ambiente e i rischi dovuti ai comportamenti distratti dei piccoli. - Far acquisire conoscenze e comportamenti idonei nei piccoli; - Promuovere la prevenzione degli infortuni negli ambienti di vita.

Promuovere l'acquisizione di comportamenti sicuri a casa e a scuola.

    pallacanestro-immagine-animata-0029Tutti in gioco (EasyBasket)

Progetto di potenziamento delle competenze motorie di base per alunni di classe 1^, 2^, 3^,4^ di scuola primaria La particolarità di questo progetto risiede nell’unire il mondo della psicomotricità con il mondo dell’EasyBasket, con lo scopo di far approcciare i bambini, attraverso la pratica psicomotoria, al mondo dello sport. EasyBasket significa essenzialmente facilitare il gioco, fare in modo che i bambini siano in grado di giocare subito senza perdersi in troppe regole e norme applicative.

OBIETTIVI - Migliorare la coordinazione psico-motoria; - Superare impatti timidali del singolo rispetto al gruppo, attraverso l’universalità della musica, del ballo e del loro linguaggio; - Includere soggetti in condizioni di disagio o disabilità; - Trattare argomenti curriculari tramite lo sport.

Muoversi di più          

Agli alunni di scuola primaria si proporranno esperienze didattiche atte al raggiungimento delle competenze programmate nel curricolo verticale. Non si prevede una proposta centrata sulle discipline sportive, ma sul gioco, sul movimento e sulla corporeità; un primo approccio allo sport come occasione per far crescere il patrimonio motorio e culturale dell’alunno. L’intervento alla scuola secondaria di primo grado sarà articolato sulla base delle particolari esigenze didattiche ed educative segnalate dai consigli di classe. Si prevedono interventi di supporto nelle classi. L’azione sarà rivolta a sottogruppi di alunni su contesti metodologici motivanti e su argomenti riconducibili ai nuclei tematici proposti nel curricolo verticale di scienze motorie e sportive trattati secondo una direzione interdisciplinare. Durante l’anno scolastico si prevede inoltre l’organizzazione di Giochi a sfondo competitivo anche in collaborazione con le associazioni sportive esterne che collaborano con l’I.C. Don Milani.

      danza-e-ballo-immagine-animata-0291     Passo dopo passo 

Il progetto viene proposto e presentato sotto forma di gioco che grazie all'ausilio della musica, renderà l'apprendimento un vero divertimento.

 

Obiettivi: - Migliorare la coordinazione psico-motoria; - Superare impatti timidali del singolo rispetto al gruppo, attraverso l’universalità della musica, del ballo e del loro linguaggio; - Includere soggetti in condizioni di disagio o disabilità; - Trattare argomenti curriculari tramite il ballo.

Orchestrosauro dinosauro-immagine-animata-0054

Il progetto prende ispirazione dal libro l’Orchestrosaro di Barbara Pumhosel, il cui protagonista è Felce, un piccolo dinosauro, che come tutti i cuccioli, affronta il mondo con grande curiosità. Non ha particolari doti di forza fisica, ma un olfatto sviluppatissimo e soprattutto un udito davvero sorprendente. E così, con l’arrivo del grande vento, conosce per la prima volta il ritmo. Le esperienze in esso contenute considerano la presa di coscienza del valore del corpo, legata alla concezione della personalità, che può essere definita come un sistema dinamico e unitario di fusioni interagenti. Motricità, corporeità e musicalità contribuiranno alla crescita ed alla maturazione complessiva del bambino e saranno condizione funzionale, relazionale, comunicativa e pratica da sviluppare in ordine a tutti i piani di attenzione formativa. L’impiego costante di piccoli attrezzi e oggetti semplici da utilizzare e manipolare in varie situazioni, garantiranno consistenza e significatività all’attività motoria, rendendo il bambino il suo corpo sempre protagonisti del suo fare, poiché la volontà, l’impegno personale, la creatività, l’azione morale e il gusto estetico hanno bisogno del corpo per esprimersi.

 

Le nostre attività  

   pellicola 16    Progetto in rete con IC di Viareggio 

Le attività svolte all’interno del Progetto “Don Milani Studios” permetteranno ai giovani studenti di realizzare delle vere e proprie animazioni sotto forma di cartoni animati interamente ideati, scritti, disegnati, doppiati ed animati da loro stessi. Si può dire che il "cartone animato" rappresenta una vera e propria sintesi interdisciplinare, nella quale disegno, suono, linguaggio si fondono insieme in un ritmo spazio-temporale dove le cadenze sono date da un procedimento logico-matematico. Durante il laboratorio gli studenti saranno guidati in un percorso di conoscenza e sperimentazione delle tecniche e dei meccanismi alla base delle tecniche d’animazione, che porterà i ragazzi a diventare fruitori attivi di questo genere da loro così amato. Scopriranno che non si tratta solo di cartoni animati e forme d’intrattenimento ma di una vera e propria arte, una forma espressiva e narrativa, una visionarietà straordinaria accompagnata da un lavoro artigianale. La stop motion sarà una di queste, ossia una tecnica di animazione video, per cui sono necessari diversi fotogrammi, cioè “Scatti” per l’animazione per un solo secondo di scena. Il laboratorio diviso a step, sperimenta questa tecnica attraverso lo studio del corpo e del movimento, e prevede la costruzione di personaggi utilizzando vari tipologie di materiali a scelta tra plastilina, disegni, muppet, ambientazioni minecraft ed altro ancora! Oltre a sviluppare una serie di processi creativi, si fa portavoce di importanti messaggi con valenza etico-sociale. I ragazzi, in questo modo, sono i veri protagonisti del progetto fin dall’atto creativo, acquistando competenze didattiche attraverso un linguaggio a loro famigliare.

Progetto "Alternativamente a scuola"      scuola-immagine-animata-0058

Il progetto offre la possibilità a tutti gli alunni che non intendono avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica di fruire di un’attività formativa alternativa utile e in grado di consolidare i due assi portanti della formazione curriculare: quello linguistico e quello matematico. L’attività alternativa all’IRC si pone l’ambizioso obiettivo di ridurre le difficoltà di apprendimento degli alunni (stranieri e non) che presentano delle carenze nelle aree menzionate, ovvero di ampliare le loro abilità attraverso un percorso che favorisca una maggiore motivazione allo studio ed alla partecipazione.

                    abbraccio-immagine-animata-0007          Progetto Laboratori Emozioni  

Il presente progetto si rivolge agli alunni di tutte le classi della Scuola secondaria di I grado ed ha come scopo principale il coinvolgimento diretto degli studenti in un percorso di riflessione sulla dimensione affettivo-emotiva, particolarmente delicata in questa fase della vita. A tal proposito verranno proposte varie attività sotto forma di laboratori esperienziali, veicolati attraverso l’uso di metodi propri della Pedagogia in aiuto alla persona (Clinica). I progetti pedagogico clinici di educazione all’affettività si fondano su esperienze di gruppo che consentono di rintracciare e vivere diversi modi di esprimersi, di divenire consapevoli di sé.

Progetto "Coding per cominciare"   Risultati immagini per coding

Con il termine coding si intende la “programmazione informatica”, che permette, anche ai più piccoli, di imparare, giocando, i concetti base di informatica e del pensiero computazionale. Il coding aiuta i più piccoli a pensare meglio e in modo creativo, stimola la loro curiosità attraverso quello che apparentemente può sembrare solo un gioco. Consente di imparare le basi della programmazione informatica, insegna a “dialogare” con il computer, a impartire alla macchina comandi in modo semplice e intuitivo.

    Risultati immagini per Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti     Progetto Scuola Amica dei bambini   

La scuola aderisce al Progetto "Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”, che vede la collaborazione tra l’UNICEF Italia e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Progetti visite d'istruzione                   

L'ampliamento dell'offerta formativa interessa una parte, non certo trascurabile, di attività diverse da quelle tradizionali; anche "fuori aula", che possono essere parte arricchente delle discipline curriculari. Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi di istruzione costituiscono un arricchimento dell’attività scolastica e rispondono alle finalità formative e culturali esplicitate nel PTOF.

     Risultati immagini per prevenzione bullismo e cyberbullismo   Progetti /iniziative per la prevenzione del bullismo e cyberbullismo

Il piano di azione specifico previsto per l’anno scolastico 2019/2020 mira a informare in maniera accurata e diversificata gli alunni sulle insidie che nasconde il mondo virtuale, ma anche valorizzare le enormi potenziali che offre. A tal fine si prevedono i seguenti step di lavoro: • invitare gli alunni a scaricare gratuitamente su cellulari e tablet l’applicazione SENZA PAURA-LIBERI DAL BULLISMO; • somministrare agli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado un questionario per comprendere il grado di consapevolezza che gli studenti hanno del bullismo e del cyberbullismo; • organizzare una conferenza con le Forze di Polizia, che, nella persona della Dott.ssa Terrana e di alcuni agenti preposti, spiegheranno alle alunne e agli alunni i rischi connessi all’utilizzo della rete per un uso più critico e consapevole dei social network e dei media; • Partecipare alla Giornata del Safer Internet day (11 febbraio 2020); • Realizzare attività curricolari (film, video, letture, attività cooperative) nelle diverse discipline, per far conoscere il problema, sensibilizzare, discutere (nello specifico si prevede la visione, analisi e commento dei film a scelta tra: Wonder, La forma della voce, Bene ma non benissimo, Un ponte per Terabithia, Basta guardare il cielo ecc.. • Installare una cassetta postale in ogni plesso, nella quale gli studenti possano denunciare, anche in forma anonima, eventuali atti di bullismo; • Organizzare tra marzo e aprile una conferenza con le associazioni che sul territorio si occupano di problematiche giovanili; • Predisporre un incontro formativo per i docenti,con l’ausilio di filmati e slide tratte dal sito www.generazioniconnesse.it, affinché riconoscano gli atteggiamenti da bullo e i rischi insiti nell’utilizzo non appropriato dei social media; • Somministrare un questionario alla fine dell’anno per monitorare il percorso di consapevolezza compiuto dagli alunni.

Attività di avviamento alla pratica sportiva - Campionati Studenteschi a.s. 2019 – 2020. Immagine correlata

L'istituzione aderisce alle iniziative volte a valorizzare le manifestazioni sportive scolastiche promosse ed organizzate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Ufficio Politiche sportive scolastiche, in collaborazione con Sport e Salute S.p.A., con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), con le Federazioni Sportive Nazionali (FSN) e le Discipline Sportive Associate (DSA) riconosciute dal CONI (di seguito denominate Federazioni Sportive), con le Federazioni Sportive e Discipline Sportive riconosciute dal CIP (di seguito denominate Federazioni Paralimpiche), con le Regioni e gli Enti locali.

   scuola-immagine-animata-0087  Progetto Tutti insieme per gioco

Progetto in collaborazione con associazione "Arcilenuvole"

Recupero delle abilità scolastiche di base. Promozione delle competenze di cittadinanza. Prevenzione del disagio e della dispersione scolastica.

Cultura della Circolarità (ENI)   

Il progetto si ispira al principio della “circular economy”. Un'economia che si rigenera, che rimette in circolo le risorse senza sprecarle, anzi valorizzandole attraverso interventi sostenibili e innovativi

   Risultati immagini per gif animata matematica   Progetto Giochi Matematici del Golfo e Bocconi

Progetto “Il gusto della lettura“   libro-immagine-animata-0005

Si attiveranno 2 laboratori per il recupero delle abilità di lettura e comprensione per gli alunni di scuola primaria e secondaria

   Immagine correlata  Progetto Giochi matematici

Recupero delle competenze di area logico-matematica per alunni di scuola primaria e secondaria

Progetto “I help you”    Risultati immagini per bandiera inglese e francese

Progetto per il recupero delle competenze in lingua straniera per alunni di scuola primaria e secondaria   

  Risultati immagini per bandiera inglese gif animata Progetto “My first english”  

Si attiveranno 2 laboratori per l’apprendimento della lingua inglese nella scuola dell’infanzia.

Progetto sport a scuola

Progetto per le attività complementari di educazione fisica per alunni del primo ciclo.     
                                                                 

Scuole Aperte allo Sport

Progetto realizzato dal MIUR e da Sport e Salute, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali. Il progetto prevede un percorso multidisciplinare costituito da tre sport, dedicato a tutte le classi, dalla 1ª alla 3ª, che si articola come di seguito:  “Settimane di sport”: per ogni classe coinvolta, un tecnico federale collabora con l’insegnante di Educazione fisica, affiancandolo nelle 2 ore curriculari (2 ore per classe), condividendo competenze specifiche per la sua disciplina. L’intervento si ripete per ciascuno dei tre sport previsti. “Pomeriggi sportivi”: alle Settimane di sport farà seguito un pomeriggio a settimana con attività gratuita e facoltativa, in orario extracurricolare. I Pomeriggi sportivi, della durata di circa 6 settimane per ciascuno sport, saranno tenuti da tecnici specializzati delle Federazioni Sportive. Le attività pomeridiane saranno realizzate in continuità con le Settimane di sport e potranno avere una durata massima di 4 ore a pomeriggio.

 

1° incontro